Browse By

Poesia da stampare: Il Carnevale di Pulcinella

 

Questa divertente poesia dal titolo “Il Carnevale di Pulcinella” è stata inserita in una cornice; è pronta per essere stampata e imparata! Per trovare altri allegri testi su poesie e filastrocche di Carnevale basta visitare la categoria FESTA CARNEVALE. Vi aspettiamo e se avete altri testi da proporre inviateli alla nostra email [email protected]

POESIE E FILASTROCCHE SUL CARNEVALE

il-carnevale-di-pulcinella

Solo il testo:

IL CARNEVALE DI PULCINELLA

Tra le giostre,
i baracconi,
i coriandoli,
i torroni,
tra la folla
fitta e pazza,
nel frastuono
della piazza,
s’è smarrito
– oil, oil –
Pulcinella
Pulcinè.
“Viso nero!
Gobbettino!
Dove sei?”
grida Arlecchino.
E Gianduia
con Brighella
van chiamando
a perdifiato:
“Pulcinella!
Pulcinella!”
Pantalone
si dispera:
“Forse un gatto
l’ha mangiato!”
Scende tacita
la sera.
Spunta già
la prima stella
nella piazza
vuota e nera…
Dov’è, dunque,
Pulcinella?
Sul cavallo
di una giostra
Pulcinella
dorme stanco.
Sogna d’essere
un bel principe
con la spada
d’oro al fianco…

(DEA)

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul link per leggere l'informativa estesa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi