Maternità di Tagore - Mamma e Bambini

Maternità di Tagore









Il legame mamma e figlio è di un’intensità così forte e stupendo che difficilmente si può descrivere. Leggendo questo brano possiamo fermarci un momento e riflettere…. I figli sono un  grandissimo dono che abbiamo ricevuto e che custodiremo per sempre. Certo non potremo tenerli sempre stretti al nostro petto ma il nostro amore li seguirà per sempre!

Maternità

Da dove sono venuto? Dove mi hai trovato?
Domandò il bambino a sua madre.
Ed ella pianse e rise allo stesso tempo e stringendolo al petto gli rispose:
tu eri nascosto nel mio cuore bambino mio,
tu eri il Suo desiderio.
Tu eri nelle bambole della mia infanzia,
in tutte le mie speranze,
in tutti i miei amori, nella mia vita,
nella vita di mia madre,
tu hai vissuto.
Lo Spirito immortale che presiede nella nostra casa
ti ha cullato nel Suo seno in ogni tempo,
e mentre contemplo il tuo viso, l’onda del mistero mi sommerge
perché tu che appartieni a tutti,
tu mi sei stato donato.
E per paura che tu fugga via
ti tengo stretto nel mio cuore.
Quale magia ha dunque affidato il tesoro
del mondo nelle mie esili braccia?

(Tagore)





Aiutaci a crescere, metti mi piace!

Pagina Facebook Mamma e Bambini

Cerca qui altri contenuti sul nostro sito


Categoria: Festa mamma > Poesie preghiere e testi Ecco altre categorie che potrebbero interessarti, fai la tua scelta:
  • Frasi belle
  • Poesie preghiere e testi
  • Scuola
  • Lavoretti e addobbi
  • Disegni da colorare
  • Consigli e notizie
  • Biglietti da stampare
  • Festa Natale
  • Esercizi Italiano
  • Esercizi Matematica

  • Articoli correlati

    Rispondi