Aprile 2011 apre a Valmontone Rainbow MagicLand il parco divertimenti

Roma anche avr il suo parco divertimenti.

Roma ancheavr il suo parco divertimenti. Il 2 ottobre u.s. presso la sala bandiere del Campidoglio si svolta la conferenza stampa ufficiale nella quale sono stati presentati logo, storia, masterplan e percorso scenografico del parco. Si estender su una superfice di 600.000 metri quadrati (stessa superfice di Gardaland) di cui 50.000 al coperto, 35 attrazioni di vario genere, di queste almeno 2 saranno uniche in europa, 2 teatri, 1 palaghiaccio, 23 punti di ristoro, 5 ristoranti per un totale di 400 milioni di euro di investimento. Il tema del parco sar “la magia” : Harry Potter docet, castelli fatati, stregoni, vichinghi, fate e avventurieri animeranno il parco. Non potevano mancare le Winx visto che tra i finanziatori del progetto c’ la societ Rainbow S.p.a.. I bambini della capitale non vedono l’ora che arrivi aprile 2011 per vedere realizzato questo sogno. Le uniche immagini disponibili al momento sono quelle virtuali … meglio di niente.

Rainbow Magicland_4

Rainbow Magicland_3

Rainbow Magicland_2

Rainbow Magicland_1

5 comments

Rispondi

  • Almeno non bisogner andare ogni volta a Gardaland o Mirabilandia per vedere una parco divertimento. Speriamo sia all’ altezza degli altri.

  • Ciao, io abito a 10-5 minuti da valmontone 😀 e aprir i cancelli il 26 maggio !

    Io non vedo l’ora ogni volta faccio il conto alla rovesci tutti mi dicono ki sei fissata e io rispondo…si .. lo penso ankio 😀
    Meglio cos per… l’anno scorso sono andata a Gardaland e… c’era un attrazione che potevo fare ma non l’ho voluta fare xke mi stavo ca**ndo sotto (dalla paura!) e quindi quest’anno me le voglio fare tutte xke me lo voglio godere .. anche se ci metto un secondo a dire una mattina a mamma/pap andiamo a raimbow magicland? tanto sta a 5 minuti da casa mia

    Comunque spero che non manchi nessuno xke non deve mancare… vi aspetto a tt il 26 davanti ai cancelli non mancate!

    kisskiss Kiara

Most popular

Most discussed