Fiaba cinese “Il riso e le bacchette”

Fiaba cinese “Il riso e le bacchette”

Questa bella favola cinese “Il riso e le bacchette” la possiamo leggere ai nostri bambini

fiori generico

Questa bella favola cinese “Il riso e le bacchette” la possiamo leggere ai nostri bambini per fargli capire come importante l’altruismo. Imparare a condividere le cose aiuta gli altri e noi stessi. Tanti piccoli gesti possono cambiare le cose. Non bisogna solo pensare a noi stessi, se ci riusciamo il ritorno in positivo assicurato; dentro di noi ci sar tanta soddisfazione e serenit.

Il riso e le bacchette

Un Mandarino cinese venuto a morte, mentre s’avviava al Paradiso, ebbe voglia di visitare l’Inferno. Fu accontentato e condotto al soggiorno dei dannati. Si trov cos in un’aula immensa, con tavole imbandite, su cui fumava, profumando l’aria, il cibo nazionale in enormi vassoi: il Riso, il diletto e benedetto Riso. Attorno alle tavole sedevano innumerevoli persone, ciascuna munita di bacchette di bamb per portare il Riso alla bocca. Ogni bacchetta era lunga due metri e doveva essere impugnata a una estremit. Ma, data la lunghezza della bacchetta, i commensali, per quanto si affannassero, non riuscivano a portare il cibo alla bocca.
Colpito da quello spettacolo di fame nell’abbondanza, il Mandarino prosegu il suo cammino verso il soggiorno dei Beati. Ma quale non fu la sua sorpresa nel constatare che il Paradiso si presentava identico all’Inferno: un ampio locale con tavole imbandite, vassoi enormi di riso fumante, da mangiarsi con bacchette di bamb lunghe due metri, impugnate ad una estremit. L’unica differenza stava nel fatto che ciascun commensale, anzich imboccare se stesso, dava da mangiare al commensale di fronte, di modo che tutti avevano modo di nutrirsi con piena soddisfazione e serenit.

(Fiaba Cinese)

Add comment

Rispondi

Most popular

Most discussed