Racconto “Il fiore più bello”

“Aspettare”, un errore in cui spesso cadiamo e che dobbiamo fare in modo di eliminare.

Questa storia ci è piaciuta molto. “Aspettare“, un errore in cui spesso cadiamo e che dobbiamo fare in modo di eliminare. E’ facile sempre rimandare le cose a domani ma non bisogna sprecare mai il nostro tempo. Spesso nei ragazzi succede ancora di più; leggere questo racconto può aiutare a riflettere. Buona lettura a tutti.

RACCONTO

Il fiore più bello

Una volta una fata chiese ad una bambina di attraversare il prato fiorito e di portargli il fiore più bello. In compenso le avrebbe dato un regalo proporzionato alla bellezza del fiore.
Raggiante, la ragazzina incominciò ad attraversare il prato, scartando gli splendidi fiori che incontrava sul suo cammino, sicura che avrebbe scoperto fiori ancora più belli e profumati. E così, scartando, ad uno ad uno, i vari fiori che le si presentavano, in attesa di scoprirne uno migliore, si trovò all’estremità del campo, a mani vuote.

Apettare domani significa non incominciare mai! Il saggio segretario delle Nazioni Unite, Dag Hammarskjold, diceva: ” Il tuo dovere, il tuo compenso, il tuo destino sono qui e ora”.

(Pino Pellegrino)

Add comment

Rispondi

Most popular

Most discussed