Storie di Bruno Ferrero “La saggezza”

Storie di Bruno Ferrero “La saggezza”

Un bellissimo testo di Bruno Ferrero per riflettere su ci che abbiamo e spesso non apprezziamo

Un bellissimo testo di Bruno Ferreroper riflettere su ci che abbiamo e spesso non apprezziamo. Siamo sempre alla ricerca di quello che invece abbiamo “il presente”. Non riusciamo mai a godercelo pienamente, troppi affanni, distrazioni.

La saggezza

C’era una volta un re che aveva passato tutta la vita a far guerre e a ingrandire il suo regno. A sessant’anni, si rese conto che non aveva imparato molto sulla vita e sul senso dell’esistenza. Convoca tutti i suoi ministri e consiglieri e ordin: “Prendete tutto il denaro dei miei forzieri e andate ai quattro angoli del mondo alla ricerca dei libri di sapienza; vorrei finalmente conoscere la vera saggezza della vita”.

I consiglieri presero sacchi d’oro e sciamarono verso tutte le direzioni della terra. Tornarono dopo sette anni spingendo quaranta cammelli carichi di ogni sorta di libri grandi e piccoli. Una vera montagna di libri rari. Vedendoli, il re esclam: “Ho sessantasette anni, non avr mai il tempo di leggere tutti questi libri. Fatemi un riassunto di tutto!”.

Furono convocati i pi abili letterati del mondo che si misero al lavoro e dopo sette anni consegnarono un ottimo riassunto di tutto quel tesoro di sapienza. Ma il riassunto equivaleva ancora al carico di sette cammelli.

“Ho gi settantaquattro anni” disse il re. “Non ho il tempo di leggere tutto. Riassumete ancora!”. Si fece il riassunto del riassunto. Ci vollero altri sette anni, al termine dei quali i saggi si ritrovarono con il carico di un solo cammello.

“Ho passato gli ottant’anni” disse il re, sempre pi debole. “I miei occhi sono molto stanchi. Non riuscirei mai a leggere questi libri. Riassumete ancora!”. I saggi si rimisero a lavoro e per sette anni ancora lavorarono giorno e notte. Il risultato fu un solo libro. Un libro che conteneva tutta la saggezza della terra.

In quel momento, un valletto si precipit dai saggi: “Presto, portate il libro al re. Sta morendo”. Il re aveva ormai ottantotto anni e agonizzava nel suo letto.

Il pi dotto dei saggi avvicin il volto a quello del re che in un debole soffio gli mormor: “Per favore, riassumi in una sola frase tutto il sapere, tutta la saggezza del mondo…”.

Eccola, sire: “Vivi il momento presente”.

La maggior parte di noi non vincer i grandi premi della vita. Non diventer milionario, n presenter il Festival di Sanremo, non sar eletto presidente, ne vincer il Nobel.
Ma possiamo goderci i piccoli piaceri della vita.
Una carezza sulla spalla. Un bacio sulla guancia. La luna piena.
Un posto libero in un parcheggio.
Un fuoco scoppiettante. Un bel tramonto.
Goditi le piccole delizie della vita.
Ce ne sono in abbondanza per ognuno di noi.

(Tratto da: la VITA tutto quello che abbiamo di Bruno Ferrero)

1 comment

Rispondi

  • Molto bello, spesso siamo troppo occupati e preoccupati da lasciarci sfuggire il presente e la vita scorre pensando o al passato o al futuro

Most popular

Most discussed

Ads Block Detector Powered by codehelppro.com

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Disable Ad Block

Join Our Website