poesia estate

Poesia: Che cosa rimane dell’estate?

Per riflettere sulla fine dell’estate

Una poesia su cui riflettere a settembre. In ogni persona, soprattutto in ogni bambino, l’estate lascerà tanti oggetti e tanti ricordi.

poesia estate

Poesia dal titolo: Che cosa rimane dell’estate?

Che cosa c’è rimasto
di questa lunga estate?

Un mazzo di bellissime
cartoline illustrate
con il porto, il moletto,
la pineta, il laghetto,

un pugno di conchiglie,
uno zoccolo rotto,
un sasso levigato
che l’acqua ha modellato

tante foto ricordo
con i monti alle spalle
e le casette alpestri
serene nella valle;

granelli di sabbia in fondo
alla borsa del mare
e una macchia di more
che non si può lavare.

( Noemi Vicini, Le nuvole in cielo, EDI)

1 comment

Rispondi

Most popular

Most discussed