Poesia: E’ tornato Carnevale

Questa poesia ci descrive le belle maschere che girano per le strade durante il Carnevale

Questa poesia ci descrive le belle maschere che girano per le strade durante il Carnevale. I nostri bambini anche loro dopo una lunga giornata d’allegria, vestiti con la loro maschere preferita, andranno a letto felici a sognare i loro angioletti.

POESIE E FILASTROCCHE SUL CARNEVALE

filastrocca-carnevale-2

E’ TORNATO CARNEVALE

E’ tornato Carnevale.
Quante belle mascherine
per le strade e per le sale!
Son tesori di damine
in merletti e crinoline,
con la cipria sui musetti.
Castellane e gnomettini,
pellirosse e coniglietti,
che si scambiano gli inchini:
– Colombina, i miei rispetti!
– Un saluto ad Arlecchino!
– Ciao, Brighella!
– Vuoi confetti, Perottino?
– Mi regali una ciambella?
Ora fanno un girettino
per le strade,
per le sale,
per mostrare il costumino
dell’allegro Carnevale.
Poi, la sera, stanchi alfine
delle chicche e dei balletti,
tutte a nanna, mascherine,
a sognare gli angioletti.

Add comment

Rispondi

Most popular

Most discussed