il segreto della felicita

Storie di Bruno Ferrero: Il segreto della felicita’

Cerchiamo sempre la felicita’ dimenticando spesso l’essenziale

Cerchiamo sempre la felicità dimenticando spesso l’essenziale; ciò che veramente ci serve, ciò che ci aiuta e ci rende realmente felici. Un momento di riflessione con questo testo di B. Ferrero.

il segreto della felicita

Storie per l’anima: Il segreto della felicit?

Un giovane domandò al più saggio di tutti gli
uomini il segreto della FELICITA’. Il saggio suggerì al giovane di fare un giro per il palazzo e di tornare dopo due ore.
“Solo ti chiedo un favore” concluse il saggio,
consegnandogli un cucchiaino su cui versò due
gocce d’olio. “Mentre cammini, porta questo cucchiaino
senza versare l’olio”.
Dopo due ore il giovane tornò e il saggio
gli chiese: “Hai visto gli arazzi della mia sala da pranzo?
Hai visto i magnifici giardini? Hai notato le belle
pergamene?”.
Il giovane, vergognandosi, confessò di non avere
visto niente. La sua unica preoccupazione
era stata quella di non versare le gocce d’olio.
“Torna in dietro e guarda le meraviglie del mio mondo”
disse il saggio.
Il giovane prese il cucchiaino e di nuovo si mise
a passeggiare, ma questa volta osservò tutte
le opere d’arte. Notò i giardini, le montagne,
i fiori. Tornò dal saggio e riferì particolareggiatamente
tutto quello che aveva visto.
“Ma dove sono le due gocce d’olio che ti ho affidato?”
domandò il saggio.
Gardando il cucchiaino il ragazzo si accorse di
averle versate.
“E bene, questo è l’unico consiglio che ho da darti”
concluse il saggio, “Il segreto della felicità consiste
nel guardare tutte le meraviglie del mondo senza
mai dimenticare le due gocce d’olio nel cucchiaino”.

“Infine, fratelli, prendete in considerazione tutto quel
che è vero, buono, giusto, puro, degno di essere
amato e onorato; quel che viene dalla virtù ed è
degno di lode” (San Paolo ai Filippesi 4,8). Senza
mai dimenticare l’essenziale!

(Bruno Ferrero da: A volte basta un raggio di sole, Elledici)

1 comment

Rispondi

Most popular

Most discussed