Storie di Bruno Ferrero Le calze di Giovanni

Vi consigliamo di leggere questo racconto

Vi consigliamo di leggere questo racconto tratto da Storie di Bruno Ferrero Le calze di Giovanni. E’ molto bello, ci ricorda che abbiamo vicino a noi tutto ci che ci serve ma spesso non ci pensiamo.

Storie di Bruno Ferrero Le calze di Giovanni

LE CALZE DI GIOVANNI

Nel XIX secolo, in una cittadina inglese, dopo mesi di lavoro, una schiera di muratori aveva terminato la costruzione di unaltissima ciminiera per una fabbrica. Lultimo operaio era sceso dalla vertiginosa impalcatura di legno. Lintera popolazione della citt era l per festeggiare levento e soprattutto per assistere alla caduta spettacolare dellimpalcatura. Appena il castello di assi e travi croll tra il frastuono, la polvere, le risate e le grida della gente, con stupore si vide spuntare sulla sommit della ciminiera la testa di un muratore che aveva appena terminato il lavoro nel colletto interno. La folla degli spettatori ammutol di colpo e lorrore cominci a serpeggiare in mezzo a loro: Ci vorranno giorni per alzare unaltra impalcaturaE di qui ad allora quel muratore sar morto di freddo o di sete o di fame.
In mezzo alla gente cera anche la mamma del muratore, che sembrava disperata Ma poi ad un tratto si fece largo e arrivata sotto la ciminiera fece un segno al figlio e grid: Giovanni, togliti le calze!. Un mormorio si diffuse: Poverina, il dolore le ha fatto perdere la ragione.
Ma la donna insistette. Per non preoccuparla di pi, Giovanni si tolse la calza. La donna grid di nuovo: Rovesciala e cerca il nodo, poi tira.
Luomo ubbid e ben presto si trov in mano una grossa manciata di lana. Fai lo stesso con laltra e lega insieme i fili e poi buttane gi il capo. E tieni laltro ben saldo fra le dita.
Giovanni esegu. Al filo di lana fu legato un filo di cotone che luomo tir fino in cima. Poi al filo di cotone fu attaccata una cordicella e alla cordicella una corda e infine un robusto cavo. Giovanni lo fiss saldamente alla ciminiera e scese in mezzo agli urr della gente.

La tua vita e la tua salvezza dipendono da cose piccole e fragili, che molto probabilmente gi possiedi. Basta pensarci.

(Bruno Ferrero da i fiori semplicemente fioriscono – ELLEDICI)

In tutto questo libricino ci sono tante altre “piccole storie per l’anima” che valgono la pena di essere lette.

4 comments

Rispondi

Most popular

Most discussed

Ads Block Detector Powered by codehelppro.com

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Disable Ad Block

Join Our Website